Piazze di Lucca

Tra le piazze di Lucca ve n’è una particolarmente cara agli amanti della musica, ovvero Piazza Cittadella. Qui infatti si trova il monumento al compositore Giacomo Puccini, poiché qui vi nacque nel 1858. Non è un caso, quindi, che proprio in questa piccola piazzetta si svolgano concerti e manifestazioni musicali, di tutti i generi. Chi cerca della buona musica in vista di una visita a Lucca, dovrebbe sempre controllare se vi sia un concerto in Piazza Cittadella, dove solitamente la buona qualità è garantita.

Una delle piazze più affascinanti di Lucca è Piazza dell’Anfiteatro, chiamata così poiché è stata edificata sui resti dell’antico anfiteatro romano (II secolo d.C.). Proprio per tale motivo, questa si sviluppa in una forma ellittica chiusa. In questa piazza vi si trovano numerosi negozi e punti di ristorazione, molto solare e rilassante. Al centro della piazza si può notare una mattonella con una croce incisa, la quale rappresenta il punto di intersezione tra le quattro porte della piazza.

Una delle maggiori piazze di Lucca è Piazza Napoleone, comunemente chiamata “piazza Grande”. Il nome deriva dal fatto che nacque durante la dominazione napoleonica, che sul Principato di Lucca si sviluppava da parte di Elisa Bonaparte Baciocchi, sorella dell’imperatore. In questa piazza affaccia il Palazzo Ducale, attualmente sede della Provincia di Lucca. Difficile immaginare che fino al 1998 tale piazza era adibita a parcheggio. In Piazza Napoleone, oggi pavimentata e resa godibile per il passeggio, ha luogo ogni anno il Lucca Summer Festival, una rassegna di musica contemporanea.

La più bella piazza di Lucca resta comunque Piazza San Michele, su cui svetta la chiesa di San Michele in Foro e il suo campanile, sotto il quale è posta la statua a Francesco Burlamacchi, un politico vissuto a cavallo del 1500 a cui si devono idee riformatrici e innovative per l’assetto politico del territorio.

Piazza San Martino invece ospita il duomo, ovvero la cattedrale di San Martino. Situata nel centro di Lucca, su essa affacciano l’alta facciata e l’alto campanile della chiesa, oltre al palazzo Bernardi, opera di Bartolomeo Ammannati (1556).

Infine, tra le piazze più prestigiose di Lucca vi è Piazza del Giglio, in cui trova sede il teatro storico della città (tra i più antichi teatri pubblici d’Italia, inaugurato nel 1675) che porta lo stesso nome della piazza. Il simbolo del giglio si riferisce alla dinastia dei Borbone, il cui stemma è per l’appunto formato da tre gigli d’oro.